telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

Bando Voucher Digitali I4.0 - anno 2018 MISURA B

ATTENZIONE: LE RISORSE A VALERE SULLA MISURA SONO ESAURITE.

E' COMUNQUE POSSIBILE PRESENTARE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE NELL'AMBITO DELLA RISERVA PREVISTA DALL'ART. 12 DEL BANDO

LE DOMANDE VERRANNO INSERITE IN UNA LISTA D'ATTESA FINO AL RAGGIUNGIMENTO DELL'IMPORTO PARI AL 40% DELLA DISPONIBILITA' TOTALE DELLA MISURA

 

La Camera di Commercio di Sondrio, con Determinazione n. 189 del 29/06/2018, ha approvato la nuova edizione del "Bando voucher digitali I4.0  - Misura B, Anno 2018" con una dotazione di 88.000 Euro.
Il bando è rivolto alle MPMI aventi sede legale e/o unità locali -almeno al momento della liquidazione- nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Sondrio, per promuovere l'utilizzo di servizi e soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0 e, al tempo stesso, stimolare la domanda da parte delle imprese di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall'applicazione di tecnologie I4.0.

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di voucher e l'intensità del contributo è pari al 50% dei costi ammissibili. È ammessa per ciascuna impresa una sola richiesta di voucher.

Investimento minimo

Importo contributo massimo

€     3.000,00

€ 10.000,00    

Il contributo rientra nel regime "de minimis" (Regolamento UE n. 1407/2013 del 18/12/2013 e Regolamento UE n. 1408/2013 del 18/12/2013).

I progetti ammessi al bando devono riguardare interventi strutturati attinenti alle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia Impresa 4.0. Le spese ammissibili sono riferite a:

  1. servizi di consulenza erogati da un fornitore principale dei servizi esclusivamente per una o più tipologie tra quelle previste all'art. 2 ed erogati da un fornitore principale dei servizi tra quelli previsti all'articolo 10 del bando;
  2. servizi di formazione, nel limite del 30% del totale della spesa complessiva dell'intervento, relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste all'art. 2 del bando ed erogati dai fornitori descritti nel sopra citato art. 10;
  3. acquisto di beni e servizi nel limite massimo del 50%  del valore complessivo del progetto, (l'importo relativo all'acquisto di beni e servizi non può superare il 50% delle spese complessive inserite nella domanda), funzionali all'acquisizione delle tecnologie abilitanti elencate nell'articolo 2 del bando.


È prevista una procedura a sportello valutativo secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande, al termine della fase di valutazione verranno formate le graduatorie finali in ordine cronologico di presentazione delle domande.

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 12.00 del giorno 4 luglio 2018 alle ore 12:00 del 31 ottobre 2018 esclusivamente tramite la piattaforma informatica Servizi on line.

Tutte le spese devono essere sostenute a partire dalla data di presentazione della domanda e fino al 180° giorno successivo alla data di comunicazione dell'ammissione al contributo.

Per l'erogazione del contributo, i soggetti beneficiari sono tenuti alla compilazione e presentazione in sede di rendicontazione delle spese sostenute, del modello di self-assessment digitale disponibile on-line attraverso il portale PID all’indirizzo www.puntoimpresadigitale.
 
Di seguito sono disponibili testo del bando e la modulistica per l'inoltro delle domande di contirbuto:

 

SCHEDA TECNICA ISTRUZIONI WEB TELEMACO

Se l'impresa non ha un'utenza Telemaco, deve registrarsi almeno 48 ore prima della presentazione per attivare l'account selezionando l'abilitazione sia per la consultazione che per l'invio delle pratiche.

UO DIGITALIZZAZIONE PMI

tel 0342 527.206-253
email: digit@so.camcom.it
PEC: cciaa@so.legalmail.camcom.it