telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

Iscrizione atti: sospensione feriale dei termini

Nota informativa n. 1/2013

L’art. 1 della legge 7 ottobre 1969, n. 742 prevede che il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni ordinarie ed a quelle amministrative è sospeso di diritto dal 1° al 31 agosto di ciascun anno e riprende a decorrere dalla fine del periodo di sospensione, e che, ove il decorso abbia inizio durante il periodo di sospensione, l'inizio stesso è differito alla fine di detto periodo (cosiddetta sospensione feriale).

Ai fini del computo dei termini per gli adempimenti di pubblicità legale nel Registro Imprese, si invitano tutti gli operatori, ed in particolare i notai, a voler considerare che in tutti i casi in cui la normativa civilistica prevede un termine in favore di creditori o terzi per opporsi a determinati atti e operazioni (atti di fusione e scissione, esecuzione della delibera di riduzione del capitale ex art. 2482 c.c., cancellazione della società dopo il deposito del bilancio finale di liquidazione) il termine stesso è soggetto alla sospensione di cui all'art.1 della legge 742/69.