telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

La Valtellina protagonista a Toronto.

Si è svolta la settimana scorsa a Toronto una missione economica a sostegno delle esportazioni di prodotti agroalimentari in Canada, organizzata dalla Camera di commercio di Sondrio (Unità Operativa “Promozione”) in collaborazione con la Camera di commercio italiana dell’Ontario (ICCO) e il Consolato Generale d’Italia a Toronto.

L’iniziativa è stata realizzata  in concomitanza con la missione istituzionale del Sottosegretario agli Affari Esteri, Sen. Benedetto Della Vedova, in visita ufficiale in Canada per una disamina dei rapporti bilaterali, come riportato anche dall’Ansa il 20 aprile.

La delegazione valtellinese  è stata guidata dal Segretario Generale Marco Bonat, con il supporto di Marco Chiapparini del Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina, che ha collaborato con la Camera di commercio nel coordinamento delle attività in Canada.

Hanno partecipato alla missione 6 imprese valtellinesi, precisamente: Azienda agricola Bana Davide (Vini Cà Bianche), Birrificio Valtellinese, Bongetta formaggi, Latteria sociale di Chiuro, Pastificio di Chiavenna e Salumificio Sosio.

Il progetto denominato “La Valtellina a Toronto” ha permesso alle aziende di incontrare una selezione di potenziali buyer per il settore agroalimentare attivi nell’Ontario. Sono state inoltre effettuate alcune visite presso primarie strutture di vendita, tra i quali Cheese Boutique e il Liquor Control Board of Ontario (LCBO) e presso la sede di Sobeys, seconda più grande azienda di commercio al dettaglio in Canada (1.300 punti vendita).

"Quello nordamericano è un mercato che rimane ancora decisamente strategico per le nostre imprese agroalimentari -ha osservato il Sottosegretario Della Vedova al termine della missione- e il Canada offre ancora molto potenziale inespresso, che aumenterà ulteriormente con l'entrata in vigore del CETA, l'accordo di libero scambio UE-Canada. Portare a Toronto aziende agroalimentari valtellinesi è stato un seguito della tappa del roadshow per l'internazionalizzazione svolta a Sondrio nel febbraio scorso, e di cui sono particolarmente soddisfatto. Adesso è importante continuare a sostenere queste aziende, attraverso il nostro Consolato Generale a Toronto, l'Agenzia ICE e la Camera di Commercio italiana dell'Ontario, nella prosecuzione dei contatti con le aziende e nelle procedure di importazione in Canada".

“Le aziende della Valtellina –ha commentato Corrado Paina, Direttore della ICCO- confermano quello che sapevamo e cioè che Sondrio e le sue imprese ‎hanno le carte in regola per venire a Toronto, una piazza, un mercato che non ha rivali. Con la Camera di commercio di Sondrio quella dell'Ontario lavorerà per portare ‎l'economia e la cultura della Valtellina in Canada.”

L'Ontario, oltre che essere la più popolosa delle province del Canada è di fatto il motore del sistema industriale canadese e registra la presenza di  circa 870.000 cittadini di origine italiana, la metà dei quali nella sola area di  Toronto.

“Il Canada è senz’altro una piazza di grande interesse per i nostri prodotti -ha commentato il Presidente Emanuele Bertolini- in particolare per quelli agroalimentari, grazie all’appeal che il mangiare italiano riscuote tradizionalmente in tutto il mondo. Non si deve inoltre trascurare il potenziale rappresentato dalla folta componente italiana all’interno della popolazione, una comunità particolarmente legata alle nostre tradizioni culinarie e protagonista di numerosi casi di successo imprenditoriale, anche nella ristorazione.”

Al termine della fitta giornata di lavoro del 22 aprile è stata organizzata una cena valtellinese, in collaborazione con il Ristorante Stelvio di Toronto, con la partecipazione del Sottosegretario Sen. Della Vedova, accompagnato dall’Ambasciatore  dell’Italia in Canada, Gian Lorenzo Cornado e dal Console Generale a Toronto Giuseppe Pastorelli e con la presenza dei rappresentanti della business community italiana, guidata dal presidente della Camera di commercio italiana in Ontario, Giorgio Visentin.

COMUNICATO STAMPA N. 5
27/04/2016