telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

Legge Imprese Artigianali (LIA) del Cantone Ticino

Iscrizione Responsabile tecnico/rappresentante dell’impresa nell'Albo LIA
In data 6 novembre 2018 il Parlamento ticinese ha approvato l'abrogazione della Legge sulle Imprese Artigianali (LIA) del 24 marzo 2015.

Per aggiornamenti: http://www.albo-lia.ch/

A seguito dell’approvazione della  Legge sulle Imprese Artigianali (LIA)  del 24 marzo 2015  da parte del  Canton Ticino,  le imprese italiane che intendono operare nel Cantone, nei 13 settori individuati dalla normativa1 , devono preventivamente iscriversi ad un albo, pena l’irrogazione di pesanti sanzioni.

L’iscrizione all’albo è subordinata al possesso di precisi requisiti professionali (artt. 6 e 7) in capo a un “titolare o membro dirigente effettivo” (art. 4 comma 3) che comunque “rappresenti”  l’impresa ai fini dell’iscrizione all’albo medesimo e, in genere, negli affari che essa gestisce in territorio elvetico.

Dall’esperienza maturata in questo primo periodo d’applicazione della legge nei confronti delle imprese lombarde, è risultato che il controllo sull’inquadramento all’interno dell’impresa dei suddetti “titolari” o “membri dirigenti effettivi”, indicati nella domanda di iscrizione per il possesso dei requisiti, viene svolto dalle autorità cantonali  attraverso l’esame della visura camerale.

Per  facilitare  le imprese italiane nell’iscrizione all’albo LIA mediante l’individuazione di un proprio “rappresentante”, figura non prevista dalla normativa italiana, ma consentita dalla recente nota del Ministro delle Sviluppo Economico n. 433917 del 29/12/2017 in materia di iscrizioni nel Rea di preposti e delegati dell’impresa, si forniscono le seguenti istruzioni, meglio specificate nella scheda istruttoria, concordate con le altre Camere di Commercio lombarde,  per  le imprese che chiedano tale adempimento.

Il soggetto legittimato a richiedere l’iscrizione è il legale rappresentante.

L’iscrizione non sconta l’imposta di bollo, in quanto assimilata ad una “notizia REA”;  di conseguenza  è  dovuto il diritto di segreteria di  30 euro nel caso di società e di 18 euro nel caso di impresa individuale (voci 3.2 e 4.2 della Tabella A diritti di segreteria DM 17 luglio 2012).

Al modello scelto (I2/S5/UL, oltre ad intercalare P dell’interessato) è necessario allegare, nel caso di società, la dichiarazione dell’amministratore unico od il verbale del Consiglio di Amministrazione da cui risulti la nomina  della persona che rappresenta  l’impresa ai fini dell’iscrizione all’albo medesimo e, in genere, negli affari che essa gestisce in territorio elvetico. Per l’impresa individuale è sufficiente la  dichiarazione del titolare. I documenti  allegati devono rispettare le ordinarie modalità formali dei modelli telematici (originale informatico o copia scansionata in pdf/A o copia informatica firmata digitalmente dal legale rappresentate).

Comunicazione di servizio n. 2/2017

[1] 1. costruzioni in legno/carpentiere copritetto
2. opere da falegname 3. opere da pittore  4. opere da piastrellista 
5. opere da gessatore, intonacatore, plafonatore  6. opere da posatore di pavimenti 
7. opere da vetraio 8. costruzioni metalliche / carpenteria metallica 
9. opere da giardiniere 10. opere da impresario forestale 11. opere da spazzacamino 
12. opere da lattoniere – impermeabilizzazioni di tetti, sintetiche e bituminose 
– impianti sanitari – impianti di riscaldamento – impianti di ventilazione, 
condizionamento e raffreddamento 13. posa di ponteggi

UO ANAGRAFE CAMERALE

tel 0342 527111  fax 0342 527238
email: registro.imprese@so.camcom.it
PEC: registro.imprese@so.legalmail.camcom.it