telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

Registro regionale delle Persone Giuridiche Private

La Camera di Commercio assicura la tenuta del Registro regionale delle Persone Giuridiche Private, attraverso:

  1. l'iscrizione dei decreti del Presidente della Giunta di Regione Lombardia con i quali sia stato disposto il riconoscimento delle persone giuridiche private o approvate le modifiche dello statuto o dell'atto costitutivo;
  2. l’iscrizione, su domanda degli interessati, degli atti o fatti che non richiedono istruttoria regionale (cosiddette ‘modifiche semplici’):
    - trasferimento della sede legale ed istituzione di sedi secondarie;
    - sostituzione degli amministratori, con indicazione di quelli ai quali è attribuita la rappresentanza;
    - deliberazioni di scioglimento;
    - provvedimenti che ordinano lo scioglimento o accertano l’estinzione;
    - cognome e nome dei liquidatori;
    - ogni altro atto o fatto la cui iscrizione sia espressamente prevista da norme di legge o regolamento;
  3. il rilascio di visure e certificati sulla base delle risultanze del Registro.

 

A CHI INTERESSA

Le associazioni, le fondazioni e le altre istituzioni di carattere privato, che operano nelle materie attribuite alla competenza delle regioni e le cui finalità si esauriscono nel territorio lombardo, acquistano la personalità giuridica mediante il riconoscimento determinato dall'iscrizione nel Registro regionale delle Persone Giuridiche Private.

Attraverso tale riconoscimento l'ente acquista la cosiddetta 'autonomia patrimoniale perfetta', in virtù della quale gli amministratori cessano di essere personalmente responsabili anche con il loro patrimonio personale per le obbligazioni assunte dall'istituzione.

 

COSA FARE

Iscrizioni e modificazioni statuto/atto costitutivo

Per l'acquisto della personalità giuridica occorre presentare agli uffici regionali (o inviare tramite raccomandata) apposita domanda, indirizzata al Presidente della Giunta Regionale, sottoscritta dal legale rappresentante dell'ente e corredata dalla documentazione necessaria.

A seguito di istruttoria dei competenti uffici, il Presidente della Giunta Regionale dispone con proprio decreto, entro il termine massimo di 90 giorni, l'iscrizione dell’ente nel Registro.

Le modificazioni dello statuto e dell’atto costitutivo sono approvate con le stesse modalità e nei medesimi termini previsti per l’acquisto della personalità giuridica.

Per informazioni di dettaglio, si rimanda all’apposita sezione del sito di Regione Lombardia.

Modifiche semplici

Per l'iscrizione nel Registro delle cosiddette 'modifiche semplici' (dettagliate al punto 2 del primo paragrafo) occorre presentare agli sportelli della Camera di commercio:
- n. 1 modello R;
- n. 1 modello Intercalare P per ogni amministratore/liquidatore (in caso di rinnovo cariche);
- n. 1 modello UL (in caso di sede secondaria);
- copia semplice dell'atto di modifica.

La pratica sconta € 10,00 per diritti di segreteria, da corrispondere in contanti direttamente agli sportelli oppure mediante versamento sul c/c di tesoreria IBAN IT02D0521611010000000018296 presso il Credito Valtellinese.

 

AVVERTENZE

I soggetti iscritti ESCLUSIVAMENTE nel Registro regionale delle Persone Giuridiche Private non sono soggette al pagamento del diritto annuale, che è invece dovuto qualora gli stessi svolgano - in via esclusiva o principale, ovvero in via sussidiaria rispetto all'attività istituzionale - un'attività economica.

Al riguardo si evidenzia quanto segue:
- le associazioni, le fondazioni e gli altri enti privati collettivi in vario modo denominati che esercitano in via esclusiva o principale un'attività economica - cioè potenzialmente produttiva di utili - professionalmente organizzata, diretta alla produzione ovvero allo scambio di beni e servizi, debbono iscriversi nel Registro Imprese, non valendo ad escludere da tale obbligo la circostanza che di tali utili sia prevista la destinazione a fini benefici, assistenziali, culturali, religiosi ecc., in conformità allo scopo istituzionale dello stesso ente;
- se l'attività economica viene eserciata in via del tutto secondaria o marginale (si colloca, cioè, in una dimensione di sussidiarietà o di ausiliarietà rispetto all’attività istituzionale svolta dal soggetto per il raggiungimento dei propri scopi ideali), l'Ente deve invece iscriversi nel Repertorio Economico Amministrativo (REA).

UO ANAGRAFE CAMERALE

tel 0342 527111
email: registro.imprese@so.camcom.it
PEC: registro.imprese@so.legalmail.camcom.it