telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

Sottoprodotti

Piattaforma di scambio tra domanda e offerta - art. 10 del D.M. n. 264 del 13/10/2016

Il Ministero dell'Ambiente, con decreto n. 264 del 13 ottobre 2016 (Regolamento recante criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti), ha  indicato alcune modalità con le quali il detentore può dimostrare che sono soddisfatti i requisiti sostanziali per la qualificabilità di un residuo come sottoprodotto e non come rifiuto.

L’art. 10 del D.M. n. 264  prevede, in particolare, l'istituzione e la gestione, da parte delle Camere di Commercio,  di  una “Piattaforma di scambio tra domanda e offerta”,  per favorire lo scambio e la cessione dei sottoprodotti.

A tal fine, i produttori e gli utilizzatori di sottoprodotti, senza alcun onere, possono iscriversi ad un apposito elenco, pubblico, specificando:

- dati anagrafici e attività (risultanti al Registro imprese) specificndo il codice Ateco; 

- unità locali che s'intende iscrivere (anche più d'una con medesima domanda);

- la propria qualifica (produttore/riutilizzatore);

- la tipologia dei residui (nome commerciale/descrizione).

L'iscrizione, facoltativa e non  obbligatoria né abilitante,  avviene in via esclusivamente telematica, con compilazione di un modulo on-line e sottoscrizione digitale del legale rappresentante (o professionista delegato). 

Il sito internet a cui accedere è: http://www.elencosottoprodotti.it ; collegandosi è  possibile, previa registrazione, iscriversi (funzione scrivania produttore/utilizzatore); visionare l'elenco delle imprese iscritte, effettuando ricerche  con diversi parametri  (territorio;  tipologia utente: produttore/riutilizzatore; ciclo produttivo di produzione/riutilizzo); consultare  una sezione informativa e la normativa di riferimento.

 

Vidimazione schede tecniche

E' previsto che le imprese possano caratterizzare i sottoprodotti  attraverso schede tecniche contenenti una serie di informazioni.
Le schede tecniche devono essere vidimate presso la Camera di commercio competente, con le medesime modalità adottate per i registri di carico e scarico rifiuti (art. 190 D.lgs. 3/04/ 2006, n.152),  pagando un diritto di segreteria di uguale importo (25,00 €). Le schede dovranno contenere i  dati anagrafici dell’impresa ed i riferimenti dell’impianto di produzione:  indirizzo, autorizzazione/ente rilasciante, data di rilascio dell’autorizzazione.

Assistenza

Per assistenza sul funzionamento del sistema gli utenti possono rivolgersi a info@elencosottoprodotti.it oppure ad  assistenza@elencosottoprodotti.it.

 

 

 

UO ANAGRAFE CAMERALE

tel 0342 527111
email: registro.imprese@so.camcom.it
PEC: registro.imprese@so.legalmail.camcom.it