telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP)

Cos'è il SUAP

Il D.P.R. 7 settembre 2010, n. 160 “Regolamento per la semplificazione e il riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le Attività Produttive” individua il SUAP come unico punto di accesso per l'espletamento di tutte le pratiche amministrative relative allo svolgimento dell’attività imprenditoriale.

In particolare:

  • identifica (art. 2, comma 1) nello Sportello Unico il solo soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività;

  • specifica (art. 2, comma 2) chele domande, le dichiarazioni, le segnalazioni e le comunicazioni relative a tali attività – nonché i relativi elaborati tecnici e allegati - devono essere presentati esclusivamente in modalità telematica al SUAP competente territorialmente, ovvero quello in cui si svolge l’attività o è situato l’impianto;

  • ribadisce (art. 2, comma 3) la competenza dello Sportello Unico in merito all’inoltro sempre in via telematica della documentazione alle altre Amministrazioni che intervengono nel procedimento, comunque coinvolte nel procedimento, comprese quelle preposte alla tutela ambientale, paesaggistico-territoriale, del patrimonio storico e artististico, della salute e della pubblica incolumità;

  • individua nel portale impresainungiorno.gov.it la funzione di raccordo con le infrastrutture e le reti già operative (art. 3) per lo scambio informativo e l’interazione telematica tra le Amministrazioni interessate. E’ pertanto rimesso al portale il collegamento ed il reindirizzo ai sistemi informativi e ai portali già realizzati, garantendo la interoperabilità tra le Amministrazioni (art. 3 comma 2).

Chi gestisce il SUAP

La gestione delle funzioni dello Sportello Unico è attribuita ai Comuni, in forma singola, associata o in convenzione con le Camere di Commercio (art. 4, comma 5).

All’entrata in vigore del D.P.R. 160/2010, in assenza dei requisiti tecnici minimi richiesti per l’accreditamento in proprio dei singoli Comuni, l’esercizio delle funzioni SUAP è stato “automaticamente” delegato alla Camera di Commercio competente per territorio secondo il cd. “istituto dell’avvalimento” per le sole funzioni tecniche, ferma restando in capo al Comune la titolarità della funzione amministrativa delegata e le relative responsabilità (art. 4, comma 11).

Competenze del SUAP

Il SUAP gestisce due tipi di procedimenti:

  • il procedimento automatizzato (artt. 5 e 6, D.P.R. 160/2010), che riguarda i casi in cui l’avvio di un'attività é soggetto a una semplice segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I.A.), ai sensi dell’art. 19 della L. 241/1990, con la quale l’interessato autocertifica il possesso dei requisiti necessari per lo svolgimento dell’attività stessa;

  • il procedimento ordinario (artt. 7 e 8, D.P.R. 160/2010), che concerne le domande riguardanti attività soggette ad autorizzazione.

Salvo diversa scelta da parte del Comune, al SUAP sono attribuite anche le competenze dello Sportello Unico per l'edilizia produttiva.

Non sono di competenza del SUAP (art. 2, comma 4, D.P.R. 160/2010) gli impianti e le infrastrutture energetiche, le attività connesse all'impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti e di materie radioattive, gli impianti nucleari e di smaltimento di rifiuti radioattivi, le attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi, le infrastrutture strategiche e gli insediamenti produttivi di cui agli articoli 161 e seguenti del Decreto Legislativo n. 163 del 12 aprile 2006.

Come si accede al SUAP

Il SUAP è uno sportello virtuale al quale si accede in modalità esclusivamente telematica attraverso il portale www.impresainungiorno.gov.it.
Selezionando il Comune di interesse, le imprese saranno indirizzate telematicamente verso il front-office del SUAP competente, per la gestione degli adempimenti del caso.

UO ANAGRAFE CAMERALE

tel 0342 527111 - fax 0342 527202
email: registro.imprese@so.camcom.it
PEC: registro.imprese@so.legalmail.camcom.it