telefono  0342 527111     PEC cciaa@so.legalmail.camcom.it   

     

al servizio delle imprese
Marchio Valtellina

Richieste di evasione “urgente” o “in data certa”

Pratiche Registro Imprese

Le iscrizioni al Registro Imprese vengono eseguite, nel rispetto dell’ordine di protocollazione, entro il termine di 5 giorni dalla presentazione della domanda/denuncia (art. 11, comma 8, D.P.R. 581/1995). La data di evasione delle pratiche pervenute coincide pertanto, indifferentemente, con uno dei cinque giorni compresi nel termine stabilito.

Qualora sussistano particolari esigenze, gli interessati possono richiedere che l’iscrizione avvenga con urgenza (ovvero prima del termine ultimo previsto per legge) e/o in data certa (ovvero in un giorno prefissato, a partire dal quale l’iscrizione deve produrre i suoi effetti).

Tali richieste, come meglio specificato nel prosieguo, devono essere giustificate da elementi oggettivi, verificabili, tali da escludere motivazioni generiche che introdurrebbero il rischio di un ricorso generalizzato a tali procedure, che devono invece essere considerate come eccezionali rispetto alla norma generale data dall’applicazione dell’ordine cronologico.

a) Le richieste di evasione "urgente" e/o "in data certa" devono pervenire:

  • all’indirizzo registro.imprese@so.camcom.it, con indicazione degli estremi della domanda (n. protocollo, denominazione e numero REA dell’impresa);
  • successivamente alla ricezione della ricevuta di protocollazione automatica della pratica, al fine di consentirne l’individuazione e la presa in carico per la lavorazione;
  • entro e non oltre le ore 12 del secondo giorno lavorativo antecedente a quello per il quale viene chiesta l’evasione.

b) Le richieste di evasione "urgente" devono essere adeguatamente motivate e ad esse sarà dato seguito solo in presenza di significative motivazioni. Non verranno considerate utili motivazioni formulate in modo troppo generico (quali "esigenze societarie", "richiesta del cliente", "aggiornamento visura") o legate a necessità dello Studio (es. chiusura per ferie), mentre saranno ritenute congrue motivazioni effettivamente dipendenti da carattere d’urgenza, quali "necessità di stipula di successivo atto notarile", "necessità di ottenere le autorizzazioni per lo svolgimento dell’attività", o analoghe.

c) Le richieste di evasione "in data certa":

  • sono ammesse esclusivamente per gli atti soggetti a pubblicità costitutiva;
  • devono essere opportunamente riportate anche nel riquadro NOTE della modulistica, allo scopo di rendere maggiormente visibile ed incisiva la richiesta stessa.

d) La richiesta di regolarizzazione della pratica inviata dall’Ufficio comporta, in ogni caso, la sospensione dei tempi di evasione.